Agamennone, o l'Anarchia del Potere, da Eschilo a Pasolini

Agamennone, o l'Anarchia del Potere, da Eschilo a Pasolini

Agamennone, o l'Anarchia del Potere, da Eschilo a Pasolini

AGAMENNONE o L’Anarchia del Potere
da Eschilo a Pasolini

adattamento e regia Lorella Serni e Francesca Ingold
con Maravillas Barroso, Claudia Buccomino, Emma Castagnoli, Elena Lampugnani, Vincenzo Laurenza, Alberto Moreni, Teresa Morgani, Irene Nava
e con l’amichevole partecipazione di Andrea Donnini
luci Lorenzo Castagnoli

Il CORO è protagonista di questa rilettura dell’opera di Eschilo, nella traduzione di P.Paolo Pasolini con contaminazioni tratte da Petrolio. Per raccontare aspetti della nostra realtà presente, spesso tragica e contraddittoria, ci rispecchiamo metaforicamente nell’antichità descritta da Eschilo, facendo coesistere personaggi da lui descritti con figure riconducibili al nostro contemporaneo. Nel tentativo di una presa di coscienza critica e consapevole, si è spesso destinati a soccombere perché un POTERE ancora più assoluto ed implacabile tenta di soffocare ogni resistenza.
L’Anarchia del Potere: il Potere dei soldi, della volgarità, della superstizione, della politica...
Il Nostro Potere è fare qualcosa per cambiare!